"…con i consumi interni costantemente in calo e la crisi che qui ristagna più che altrove, l’Italia del vino si salva soprattutto grazie alle vendite all’estero e al successo che le nostre denominazioni riscuotono in Paesi «storici» come Stati Uniti, Germania, Gran Bretagna, Russia e Giappone, mentre si affacciano nuovi clienti in Estremo Oriente e in Sud America…"
0

La crescita dell'export del vino italiano dal 2008 ad oggi è superiore o inferiore al 30%?